mercoledì 12 febbraio 2014

I rimedi fai da te sono davvero efficaci?

Le creme cosmetiche fai da te in questi ultimi anni sono tornate in voga: maschere, creme anticellulite con olio e sale, creme per pelli grasse con miele e pomodoro, impacchi col succo di pompelmo, etc etc..

Bene, non siamo qui per demonizzare questi rimedi della nonna, ma solamente per cercare di capire se e quanto siano efficaci.

La voglia di recuperare uno stile di vita più naturale, creando qualcosa con le proprie mani, è una tendenza che si fa strada sempre di più, in ogni settore della nostra vita, dall'alimentazione, ai prodotti per la cura della casa e non ultime le autoproduzioni dedicate alla cura della pelle.


Proviamo allora a valutarle insieme.

Partiamo dalla MATERIA PRIMA che andremo ad utilizzare per creare il nostro preparato:

- dovrà sicuramente essere biologica, libera da pesticidi e Ogm, e possibilmente acquistata dal contadino di fiducia o dall'orto della nonna. Se la materia prima sarà cresciuta con acqua contaminata, rischieremo di spalmare sulla pelle e assorbire tutte le sostanze nocive.

- le materie prime a nostra disposizione non sono controllate da mani esperte, nè purificate, a differenza di un cosmetico, che estrapola le sostanze attive funzionali utili da una pianta o un frutto. In questo caso dovrò mettere sulla pelle anche ciò che non mi serve, compresi gli scarti, correndo il rischio di venire a contatto con ingredienti irritanti, che possono anche scatenare reazioni allergiche.

- la conservazione : dovremo sicuramente raccogliere le materie prime freschissime e sapere quanto si conservano, sappiamo ad esempio che una spremuta di arancia dopo mezz'ora perderà tutti i principi attivi utili. Generalmente questi mix devono essere utilizzati non appena preparati , poichè irrancidiscono nel giro di un giorno o poco più, soprattutto quelli a base vegetale e/o acquosa.


Passiamo ora al PREPARATO vero e proprio che avremo realizzato:

- conservazione, anche qui dobbiamo sapere bene quanto gli alimenti possono restare freschi

- conoscenza delle materie prime e delle reazioni che innescheranno combinandosi tra di loro, e anche dell'efficacia di un determinato ingrediente: fa davvero bene il tuorlo d'uovo per la pelle grassa?

- quantità del preparato da miscelare e soprattutto quantità da mettere sulla pelle, quindi tanto più una materia prima sarà contaminata e non libera da pesticidi, tanto più preparato mi spalmerò, tanto più la mia pelle verrà in contatto con i veleni contenuti a monte.

Come per tutte le cose, non esiste una verità assoluta, ma possiamo sicuramente constatare che l'efficacia dei rimedi fai da te varia proporzionalmente in base alla " gravità" del tipo di inestetismo che si va a trattare.
Quindi  se una ragazza giovanissima deciderà di provare una miscela di miele, latte e farina, probabilmente avrà la sensazione di una pelle morbida, ma la penetrazione degli ingredienti attivi che potrà ottenere dall'uso di un cosmetico idratante professionale, è ben diversa.
L'epidermide della ventenne ha una struttura alla base molto differente da quella di una donna di 40 anni con rughe e macchie, quindi avrà solo bisogno di idratare.

Le cose cambiano invece se proviamo a trattare inestetismi come la cellulite edematosa o con fibro adiposità: in questo caso, ben poco potranno rimedi a base di olio o succo di pompelmo.
Molto probabilmente l'efficacia sarà pressoché nulla, e il consiglio è sicuramente quello di affidarsi a mani esperte di professioniste estetiste, e prodotti con ingredienti attivi specifici e studiati ad hoc per un determinato tipo di "problema" della pelle.
Oggi abbiamo la possibilità di accedere ad una selezione di dermocosmetici funzionali davvero ottimi, dall'efficacia unica, che riescono a penetrare negli strati del derma apportando tutte le sostanze utili.


Ogni tanto sarà bello e gratificante realizzare da sole qualche rimedio fai da te, ma affidarsi a un buon prodotto è, senza dubbio, la cosa più SICURA per la nostra pelle.

Qual'è la vostra opinione? Scrivetela nei commenti :)

5 commenti:

Giuli Giu ha detto...

Ciao :) eh si é vero sará la crisi o una semplice moda ma si sta espandendo l'interesse per i rimedi fai da te! A me piace dedicarmi a preparare scrub corpo, maschere per il viso ma sopratutto preparare impacchi per la cura dei capelli, é divertente sopratutto se condividi tutte le fasi con un'amica :)
Giulia
Www.uncaffecongiulia.blogspot.it

Valentina Giustozzi ha detto...

io finora non mi sono mai cimentata, sicuramente con un'amica è divertente, ma sarà un pò anche la pigrizia, mi affido sempre ai prodotti professionali! grazie della visita! :)

Giulia Cataldi ha detto...

Ciao! Non sono laureata in chimica o in cosmetologia, ma per quanto riguarda la mia personale esperienza non ho più visto un brufolo da quando "faccio da me". Per quanto riguarda la cellulite sappiamo tutte che ad essere efficace è più il massaggio dell'estetista che non i prodotti che usa...le cellulite la si combatte solo dall'interno, non c'è crema che tenga :)

Valentina Giustozzi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Valentina Giustozzi ha detto...

Ciao Giulia, ognuno ha le sue idee personali, che ritengono giuste.Per quanto mi riguarda posso solo dirti che non sono d'accordo con te, sono nel campo dell'estetica da molto tempo ed è visibile quello che dà risultati e non dà risultati.Sarebbe sciocco andare a studiare chimica o scienza della cosmetologia se non ci fosse una differenza. Anche x quanto riguarda il lavoro dell'estetista, che non è sicuramente da sottovalutare,tutte quelle che usano apparecchiature sarebbero delle pazze!? cosi' pure i dottori. Per quanto riguarda la penetrazione delle sostanze, sicuramente faranno prima ad attraversare la pelle che passare attraverso il sistemico.