mercoledì 1 ottobre 2014

Autunno: il segreto per fare scorta di energia e vitalità.

A noi della Exa piace un sacco fare rete, connetterci con persone e professionisti che gravitano intorno al settore del benessere, dello stile di vita sano, della bellezza e dell'alimentazione etc etc
Avere un punto di vista interno ad un argomento serve a comprenderlo meglio, per poi rielaborarlo in base ai nostri bisogni.
Ecco perché ho contattato Ilaria Silvestrini, straordinaria biologa nutrizionale, educatrice alimentare e ideatrice di un menù rivoluzionario che sta portando con successo nelle scuole e del "corso di sopravvivenza alimentare" giunto in quasi 3 anni alla 26esima edizione.
Oggi Ilaria, ospite del blog, ci parla della corretta alimentazione per il cambio stagione e ci regala anche una ricettina super speciale!


"Benvenuta mezza stagione! Chi ha detto che non esiste più, forse non si è mai attardato ad osservare la natura che ogni giorno cambia lentamente sotto i nostri occhi. Quest’estate capricciosa ci ha lasciato addosso una voglia irresistibile di sole e di mare che mal si concilia con il calendario che ha inesorabilmente decretato l’arrivo dell’autunno.


L’autunno, dopo la primavera, è la stagione che preferisco. Amo le dolci sfumature che ci regala la natura,  i primi freddi pungenti della mattina che ti costringono ad uscire con il soprabito, le scie di fumo che escono dai caminetti e caratterizzano il paesaggio della campagna, le zucche che se ne stanno placidamente adagiate nelle aie a godersi gli ultimi caldi raggi di sole, l’odore di nuovo che emana dai quaderni di scuola e dagli astucci pieni di matite colorate.
Quanti cambiamenti, quante novità, quanta energia servirebbe per affrontarli, eppure si affaccia sempre più insistente una voglia di rallentare, un torpore diffuso, di quel genere che ti ritrovi a pensare, nel bel mezzo di una riunione, a quanto sarebbe bello teletrasportarsi sul divano sotto una calda copertina a gustare una fumante tisana e un buon libro.


Se la natura ci chiede di rallentare, un buon motivo c’è di sicuro, ed è il bisogno che tutti noi abbiamo di raccogliere le preziose energie che l’estate ci ha donato e di trasformarle nella scorta di vitalità che ci farà superare l’inverno senza difficoltà.
Il nostro sistema immunitario, per lavorare bene, ha bisogno della vitamina D che la luce del sole ci ha aiutato a produrre e di oligoelementi quali rame, oro, argento e manganese che rafforzano le nostre difese.
Gli oligoelementi sono indispensabili per favorire tutte le funzioni vitali del nostro organismo. Ne sono ricchi i semi, la frutta a guscio e le alghe. Via libera quindi a snack salutari a base di mandorle, noci, nocciole, ad insalate miste arricchite con semi di sesamo, di lino, di chia e di canapa, a zuppe di legumi e cereali insaporite da una strisciolina di alga nori, kombu o wakame.
In questa stagione di passaggio possiamo divertirci a sperimentare in cucina preparando  piatti speciali caratterizzati dagli ultimi ingredienti estivi e dai primi ortaggi autunnali. E’ arrivato il momento di salutare pomodori e zucchine ma prima di dargli l’arrivederci al prossimo anno possiamo preparare una squisita zuppa fredda di zucchine e pere williams, perfetto connubio fra sapore estivo e gusto autunnale.
La sera prima cuocete 3 o 4 zucchine fatte a pezzetti  con un pomodoro, mezza cipolla, una carota e aggiustate di sale. Fate raffreddare e lasciate tutta la notte in frigo. Il giorno dopo trasferite tutto nel frullatore insieme a due pere williams mature al punto giusto, private della buccia, dei semi e fatte a pezzetti. Servite la zuppa fredda come antipasto o come contorno.


Un intestino sano, pulito, che funziona regolarmente, è un requisito indispensabile per essere in salute. Possiamo aiutare la nostra flora batterica a lavorare meglio prendendo un cocktail di enzimi e fermenti , facendo il pieno di frutta e vegetali freschi (significa appena colti), biologici e a km zero.
Non dimentichiamoci di mantenere sempre ottimi livelli di idratazione; se in autunno abbiamo meno voglia di bere acqua fresca rispetto all'estate, possiamo aiutarci con infusi e tisane di erbe (senza aggiungere dolcificanti, nemmeno se naturali).
Cerchiamo di godere al massimo di questa splendida mezza stagione sfruttando le ultime calde giornate per lunghe passeggiate all'aria aperta, magari in compagnia dei nostri figli, per visitare fattorie, orti biologici e campi incolti, concedendoci un’ora di prezioso e salutare ozio."


Potete seguire Ilaria sulla sua pagina Fb o sul suo blog Nutriamiamoci.
Ilaria riceve su appuntamento ad Osimo, chiamatela allo 3406247764 o inviate una mail a ilaria.silvestrini@gmail.com

2 commenti:

Maria luisa ha detto...

io a volte mi sento proprio senza forse ..io farei il pieno di energia una settimana in totale relax..magari

Valentina Giustozzi ha detto...

eh si sarebbe bello. Comunque l'alimentazione gioca un ruolo davvero importante nella tua carica di energia!