mercoledì 5 marzo 2014

Addio gonfiori con il Linfodrenaggio

Riattiva la circolazione, stimola il drenaggio dei liquidi linfatici dai tessuti,
Stimolando specifici canali energetici inoltre, si favorisce il riequilibro dei livelli ormonali

Il trattamento di drenaggio dei liquidi, oltre ad essere un'efficace arma per combattere la ritenzione idrica ed i gonfiori, è utile per "combattere" la cellulite e l'invecchiamento cutaneo.
Agisce come tonificante sulla muscolatura e sottrae quota fluida dal tessuto connettivo lasso.



Come funziona il trattamento?
Prima di tutto viene fatto un peeling al corpo con un prodotto specifico, il Siero Levigante, che lascia la pelle setosa, morbida e libera dalle cellule in fase di desquamazione.
In seguito viene applicato un prodotto che contiene sostanze funzionali dinamizzate con un'azione stimolante sull'escrezione del liquido edematoso. Questo permetterà un miglior drenaggio dei tessuti, favorendo l'eliminazione dell'acqua in eccesso e delle tossine. Il Siero Drycell grazie alle sostanze riequilibranti e detossinanti che contiene, accelera il metabolismo per la depurazione del corpo e favorisce un'azione snellente.
Infine viene applicato il Lipogel: un prodotto veicolante e stimolante che attiva la penetrazione del Siero usato in precedenza.


Quali sono i risultati?
Dopo il primo trattamento, i risultati vi sorprenderanno. Subito sotto i vostri occhi avrete un tessuto meno gonfio, drenato, più tonico e sodo. Noterete come le vostre forme iniziano a ritrovare la loro armonia. Generalmente, durante la giornata, si sente il bisogno di andare in bagno più spesso: la prova che il trattamento vi sta aiutando ad espellere i liquidi e le tossine.



Per chi è utile?
Il trattamento di Linfodrenaggio è utile a tutti.
Per chi fa una vita sedentaria l'ideale sarebbe concedersi un trattamento a settimana, in modo da stimolare il fisico e alleggerire le gambe dai liquidi che ristagnano. Si previene cosi' la formazione di nuova cellulite, e si leviga l'effetto della "buccia d'arancia" già presente.
Per chi fa attività fisica fare dei trattamenti anche meno frequenti aiuta il corpo a purificarsi dalle tossine, drenando i liquidi che tendono a depositarsi.
Per chi vuole favorire soprattutto un'azione anticellulite, snellente, per svegliare il metabolismo, depurare il corpo.



Il consiglio in più.
Durante il trattamento vi consigliamo di bere più acqua per evitare che la pipi' sia più densa e carica di tossine, in modo da fluidificarla durante l'arco della giornata e alleggerire i reni.





6 commenti:

Meggy Fri ha detto...

Questi tuoi consigli come al solito sono preziosi...è stato interessante capire un po' meglio come funziona questo trattamento!!!
IMPOSSIBILE FERMARE I BATTITI //PAGINA FB

Valentina Giustozzi ha detto...

grazie cara, contenta di esserti stata utile :) Questo trattamento è favoloso!

laura flore ha detto...

Ciao Valentina, sono felice di averti trovato per caso su Google+ perchè i tuoi argomenti sono molto interessanti per me, visto che soffro di una insufficienza venosa, pensa che 3 anni fa ho tolto la saffena dalla gamba sinistra, e dopo qualche anno nonostante io mettessi le calze consigliate ( 140 den) mi sono venute fuori delle vene collaterali sopratutto sulla coscia, tutti i miei sacrifici non sono serviti a niente, adesso deve andare a fare una visita da un chirurgo vascolare e fare un eco doppler! Mi piaceva l'idea di fare un linfotrenaggio , me ne ha parlato mia figlia,
deve essere fantastico! Devo farti i miei complimenti ,perche questo post è molto interessante e tu sei veramente brava a spiegare! Bravissima!
Un abbraccio e felice serata!
Laura♡♡♡

laura flore ha detto...

Ciao Valentina, sono felice di averti trovato per caso su Google+ perchè i tuoi argomenti sono molto interessanti per me, visto che soffro di una insufficienza venosa, pensa che 3 anni fa ho tolto la saffena dalla gamba sinistra, e dopo qualche anno nonostante io mettessi le calze consigliate ( 140 den) mi sono venute fuori delle vene collaterali sopratutto sulla coscia, tutti i miei sacrifici non sono serviti a niente, adesso deve andare a fare una visita da un chirurgo vascolare e fare un eco doppler! Mi piaceva l'idea di fare un linfotrenaggio , me ne ha parlato mia figlia,
deve essere fantastico! Devo farti i miei complimenti ,perche questo post è molto interessante e tu sei veramente brava a spiegare! Bravissima!
Un abbraccio e felice serata!
Laura♡♡♡

Valentina Giustozzi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Valentina Giustozzi ha detto...

Ciao Laura!! è un piacere per me leggere il tuo commento!
Ti invito a riflettere sul fatto che molto spesso i problemi di vene sono collegati ad "emozioni che ci siamo trascinati per un bel pezzo e che ci hanno gonfiato letteralmente le vene" ( da La Metamedicina di Claudia Rainville).
Sai la psicosomatica è molto importante e magari riuscendo a capire l'origine del problema potresti fare qualcosa per stare meglio e non peggiorare.
Sicuramente il Linfodrenaggio è molto consigliato, e anche il Trattamento Syncro Roll che prevede un bendaggio a compressione graduata insieme all'utilizzo dell'apparecchiatura.
Se hai bisogno di altre informazioni, sono a tua disposizione ;)